Centro Studi

Fragranze senza tempo

In 10 anni il consumo di profumi è rimasto costante nei valori di spesa, dai  1.040  milioni di euro nel 2006 ai  1.100  milioni di euro stimati nel 2017, l’uso dei profumi ha confermato la natura anelastica dell’intero settore cosmetico che ha attraversato la crisi del 2008 senza danni ne condizionamenti.

Fragranze Made in Italy

I consumi della profumeria alcolica in Italia valgono 1.064,2 milioni di euro, ovvero il 12,8% del totale dei consumi di  cosmetici.

Make-up maschile in Cina

Il mercato cosmetico cinese rappresenta l’obiettivo di ingresso per molte realtà italiane nonostante le grandi barriere all’ingresso.

Raggiungere infinitesimali quote di mercato locale, si traduce in importati volumi da esportare in un paese in rapida evoluzione, sempre più esigente e affine alle segmentazioni di acquirenti occidentali.

Mintel propone una descrizione del consumatore maschile di cosmetici, offrendo spunti di riflessione che possano rendere ottimizzato lo sforzo di penetrazione del mercato cinese.

SANA 2017

Il convegno coordinato dal Centro Studi al SANA 2017 ha previsto gli interventi di:

  •  Gian Andrea Positano, Centro Studi di Cosmetica Italia: Il sistema cosmetico italiano: analisi e trend del mercato con focus sul naturale
  •  Giovanna Hotellier, Human Highway: Il futuro della cosmetica: il punto di vista della domanda e dell'offerta con focus sul naturale

Ripartizione dei cosmetici green

Il Centro Studi ha avviato nel 2017 una rilevazione sui cosmetici "green", con l’obiettivo di definire, oltre alle numeriche per settore, un valore della produzione e studiare la canalizzazione e la distribuzione per famiglie di prodotto.

Identikit e trend del naturale

Il cosmetico cosiddetto green vive da anni un successo che cavalca l’onda di molteplici categorie merceologiche. Definire un cosmetico naturale non è tuttavia semplice, causando difficoltà di interpretazione per l’industria e, di riflesso, nel consumatore finale.