Centro Studi

I Numeri della Cosmetica

Al termine 2019 il fatturato delle imprese supera i 12.000 milioni di euro con la crescita di due punti percentuali, mentre le esportazioni avvertono il rallentamento della domanda, con un valore di 4.972 milioni di euro e una crescita del 2,0%; è ancora significativo l'impatto sulla bilancia commerciale che nel 2019 tocca il livello record di 2.837 milioni di euro con una dilatazione dalle esportazioni costante da oltre 25 anni.

Covid-19 e e-commerce: vendite in aumento dell’80%

L’emergenza legata all’epidemia di Coronavirus sta facendo decollare l’e-commerce. Secondo un’analisi di Nielsen, i prodotti di largo consumo venduti online nella prima settimana di emergenza sono aumentati dell’81%, circa 30 punti percentuali in più rispetto alla settimana precedente, nonostante alcuni aumenti di prezzo fuori controllo sulle principali piattaforme per lo shopping online.

Consumi 2019

I dati preconsuntivi, relativi al comparto cosmetico italiano, per il 2019, vengono proposti online, in mancanza della tradizionale presentazione al Cosmoprof di Bologna, rinviato ai primi di settembre 2020. Al momento della stesura di queste note l’Italia è pesantemente condizionata dall’emergenza Covid19: non è quindi possibile prevedere anticipazioni sul 2020 e si rimanda alle indagini flash al seguente link che il Centro Studi sta proponendo dalla fine di gennaio 2020 per monitorare gli effetti sul comparto cosmetico nazionale.

Le fasce mature di consumatori

l’Italia si caratterizza per una popolazione mediamente molto longeva, 83 anni, 11 anni in più dell'aspettativa di vita media nel resto del mondo e con una quota di over 65 tra le più alte al mondo, il 22,8% del totale.

L'omnicanalità e le criticità di rilevazione

La recente ricerca pubblicata da Nielsen “Annual Marketing Report: The Age of Dissonance” basata sull’intervista ai dirigenti di 247 brand e 116 agenzie di marketing, ha analizzato la percezione (da parte dei professionisti), l’evoluzione dei canali digitali e tradizionali, di quali dati dispongono e quali siano i criteri delle decisioni di budget.

La dualità dello scenario al 2030

Grazie a Mintel, è possibile sintetizzare i fenomeni che nei prossimi dieci anni condizioneranno i consumi, attraverso una lettura contrapposta tra industria e consumatore, che ne estremizza i due differenti approcci.