Concorso Nazionale Federchimica Giovani: “Chimica: la scienza che muove il mondo”

“Chimica: la scienza che muove il mondo” è il tema del Premio Nazionale Federchimica Giovani 2016/2017 che ha visto la partecipazione di quasi 500 candidati dalle scuole medie di tutta Italia (coinvolti in totale 7000 studenti) che, da soli o in gruppo, hanno raccontato la propria visione della chimica.

Il 5 giugno 2017 a Milano sono stati consegnati 25 premi, 12 vincitori individuali e 13 scuole, ai 300 ragazzi che attraverso favole, storie fantasy, interviste, indagini e reportage giornalistici, sono risultati i più bravi nel raccontare come la chimica ci assiste nella vita quotidiana e ci aiuta ad affrontare le grandi sfide dell’Umanità e del Pianeta.

Cosmetica Italia ha aderito a questa edizione del Premio organizzato da Federchimica e Carlo Baiesi, Consigliere Incaricato per il progetto Università dell’Associazione ha consegnato i premi ai due vincitori della categoria Cosmetica.

La classe 3°B dell’istituto “E. Savio” di Gassino Torinese si è aggiudicata il premio di gruppo, con il racconto “Cosmè & Tika. Amici per la pelle”: la classe è riuscita ad utilizzare innumerevoli fonti di ricerca dalle quali ha attinto per dare una panoramica completa ed esaustiva del mondo della cosmetica, riuscendo nello stesso tempo ad integrare queste informazioni all’interno della storia tra due amici.

Sempre all’interno della categoria Cosmetica, la studentessa Maddalena Fiorini, della classe 3°B dell’istituto “Gianni Rodari” di Vermezzo (MI), si è aggiudicata il premio singolo con il reportage “Le formule della bellezza”, riuscendo in modo semplice, ma efficace, a far comprendere la complessità della cosmetica partendo da un’attività di ricerca etimologica della parola cosmesi per poi raccontare come i cosmetici facciano parte della vita quotidiana e siano necessari non solo per l’abbellimento della persona, ma anche per l’igiene personale.

Questo Premio, nell’ambito delle attività di Federchimica dedicate alla divulgazione, intende incoraggiare un metodo, anche informale, per raccontare e insegnare la chimica, fornendo supporto diretto alle scuole da parte delle imprese e materiale didattico a insegnanti e studenti e si inserisce in un percorso più ampio, già da tempo avviato dalla Federazione per avvicinare i giovani alla chimica, migliorarne la conoscenza e orientare a percorsi di studio tecnico-scientifici.

Il Premio è promosso da Federchimica, la federazione nazionale dell’industria chimica in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente, l’integrazione e la Partecipazione del MIUR.

Premio 3° B Istituto "E. Savio" di Gassino Torinese
foto 2