Beauty Trend Watch - Newsletter

Lo scenario mondiale vincola i consumi online

La guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina sta facendo sentire i suoi effetti sulle stime di crescita dei consumi per il 2019. Come conseguenza, secondo eMarketer, la Cina non dovrebbe superare gli USA per il volume di vendite retail nel corso del 2019, come previsto alla fine del 2018: il sorpasso, secondo le ultime previsioni, è stato rinviato al 2021.

La sostenibilità, a cavallo tra prodotto e processo produttivo

Il green è un argomento che da molti anni è presidiato dall’industria cosmetica, è trasversale al concetto sia di prodotto che di processo e l’Associazione, attraverso un Gruppo di Lavoro avviato a inizio 2019, sta sviluppandone l’ambito di definizione così da promuovere le attività di monitoraggio, servizio e comunicazione.

Gli acquirenti online di prodotti di cosmetica

Dalla ricerca condotta da Human Highway, relativa all’analisi degli acquisti online, per Cosmetica Italia, e giunta alla terza edizione, emerge come gli acquirenti online di prodotti di cosmetica siano cresciuti del 36% nel 2018, raggiungendo i 6,4 milioni di individui, 3,8 milioni dei quali sono acquirenti abituali (ovvero, hanno acquistato più di una volta un prodotto di cosmetica negli ultimi sei mesi).

L’innovazione tra evoluzione e cambiamento radicale

Lo stato di salute di un’azienda, o di un comparto, viene spesso valutato dal grado di investimento in Ricerca e Sviluppo; non è un indicatore che isolato può mostrare una situazione ottimale o meno, ma, lascia intendere l’orientamento di un’azienda alla proposta di prodotti o servizi nuovi, distintivi o originali per cui il consumatore è disposto, probabilmente, anche a pagare un mark up.

L’igiene orale si orienta verso nuovi claim

I prodotti per l’igiene della bocca, con un valore di vendita di 639 milioni di euro, rappresentano la sesta famiglia di consumo in Italia, pari al 7,5% sul totale dei consumi (10.152 milioni di euro, nel 2018). In contrazione (-1,4%) i dentifrici, che coprono il 72% del mercato, per un valore consuntivo di 458 milioni di euro. 

La strategia d’impresa ora la decide l’intelligenza artificiale

Il 29 e 30 maggio si è tenuto il Netcomm Forum, un appuntamento fondamentale per scoprire lo stato di avanzamento della cultura aziendale in ambito digitale e per scoprire le nuove realtà d’intermediazione che operano nella logistica, comunicazione e trattamento/elaborazione/ della mole informativa che l’azienda acquisisce con sempre più facilità.

Il cosmetico guarda sempre più al lusso

Il confronto competitivo intersettoriale che accompagna, e contestualizza, la narrazione del settore cosmetico nel corso degli anni, ha ampliato nel tempo il tema della bilancia commerciale con l’analisi economico-finanziaria.

È possibile estendere il parallelo anche al mix di strategie di marketing grazie al convegno, tenuto lo scorso 17 aprile, Altagamma Consumer and Retail Insight, in cui sono state presentate le ricerche TrueLuxury Global Consumer Insight, di Boston Consulting Group, e Altagamma Retail Evolution di Bernstein.

Sostenibilità, istruzioni per l'uso

Il tema della sostenibilità è al centro di compagne di comunicazione di numerose realtà cosmetiche: la percezione che ne deriva per il consumatore non sempre è ben definita poiché le imprese possono focalizzare la propria attenzione ambientale sull’estrazione delle materie prime, sul processo di lavorazione, sulla distribuzione finale o anche sull’intero ciclo di vita del prodotto. Grazie al contributo di EY, vengono sintetizzate le azioni concrete su cui, lungo il processo produttivo, o rimodulare, per fornire benefici ambientali, sociali ed economici, proteggendo la salute pubblica.

Il green della profumeria alcolica

Una recente elaborazione del centro studi di Cosmetica Italia ha evidenziato la penetrazione dei claim relativi alla sostenibilità e alla connotazione naturale nei nuovi lanci di profumi: il peso tocca il 18% del totale dei profumi lanciati nel 2018, contro il peso del 50% relativo ai claim di tutti i cosmetici lanciati nello stesso anno. Inoltre, in virtù del fatto che i profumi sono caratterizzati tra il 95% e l'85% di acqua e alcool, si comprende che il tema del prodotto a connotazione naturale assume un aspetto delicato da trasmettere al consumatore ed è più legato allo storytelling che al prodotto in sé.

Open Day Digital Marketing 5 aprile

L’ottimizzazione della strategia aziendale si realizza anche con l’InBound Marketing Digitale Avanzato, tecnica/strumento che offre soluzioni mirate alla clientela della singola impresa, grazie alla sua profilazione.