Centro Studi

EY sintetizza l'evoluzione del cosmetico di lusso

L'anno 2019 segna una nuova era per la moda di lusso e anche per i player in ambito cosmetico; le regole del gioco sono cambiate e i vecchi leader devono imparare a giocare diversamente per restare in testa. Secondo EY, essi devono adeguarsi ai nuovi parametri senza perdere la loro identità.

I top 7 digital transformation trends del 2020

Un recente studio svolto da MuleSoft, società specializzata nell’integrazione di piattaforme digitali nelle realtà aziendali, ha rilevato che il 97% delle decisioni prese dal management nell’area IT riguardano scelte di adozione di nuove tecnologie e implementazione di modelli di business innovativi. Si riportano i sette trend intercettati che condizioneranno le strategie digital dei prossimi anni.

L’export verso il Medio Oriente e il Nord Africa

Il bacino del Mediterraneo, compresa l’area medio-orientale, concentra il 6,6% del totale export cosmetico italiano a fine 2018; i primi quattro paesi per destinazione, ovvero Emirati Arabi, Israele, Arabia Saudita e Iran, pesano, a valore, circa tre quarti del totale cosmetico italiano esportato in quest’area, ovvero 231 milioni di euro.

L'Asia illumina il cosmetico

Nell’ultimo anno, si registra l’orientamento, da parte del consumatore asiatico, verso prodotti per la cura viso e prodotti di make-up che valorizzano il candore della pelle, soprattutto in paesi come India e Cina.

Multicanalità: l'evoluzione del consumatore in store negli ultimi vent'anni

La fedeltà al punto vendita è stata storicamente la leva principale di caratterizzazione del tessuto distributivo italiano, basato principalmente sulle relazioni, il consiglio e la prossimità.

Nel corso degli anni, la grande distribuzione ha rimodulato le motivazioni d’acquisto, impostando il dialogo, soprattutto sul volantino, basato principalmente sul prezzo. L’esperienza nel punto vendita si è man mano svilita generando il deterioramento delle altre motivazioni e dell’engagement con il consumatore.

Skin care, un affare delicato

I cosmetici per la cura della pelle valgono, a livello mondiale, circa 127 miliardi di euro con interessanti ritmi di crescita. È una categoria che dimostra forte attenzione all’evoluzione del comportamento del consumatore, che adatta texture, packaging e funzionalità alle esigenze in continuo mutamento. Il cambiamento climatico e i ritmi della quotidianità sempre più frenetici, sono solo due delle numerose variabili sociali, ambientali e culturali che accompagnano la beauty routine legata alla cura della pelle.

L'evoluzione del claim "illuminante"

Oramai  raggiunta la curva di maturità per i claim legati alla naturalità del prodotto cosmetico, si registra negli ultimi due anni una forte crescita dei claim funzionali, soprattutto orientati a risaltare la lucentezza e luminosità del viso.

Shatush e balayage tra ricerche online e servizi effettuati nei saloni di acconciatura

Dopo un lungo periodo di predominanza, lo shatush sembra cedere il passo nell’interesse delle consumatrici al più recente ed ‘economico’ balayage.

Questo il principale risultato di una recente ricerca condotta da Tote Next sulle tecniche di colorazione che ha messo a confronto le ricerche online effettuate dai consumatori (Strumento di analisi HAIR) con il numero di servizi realizzati presso un panel di saloni da parrucchiere (Panel SCISSOR).